Iter Aquileiense - Cammino Celeste

Italian

Tra religiosità e turismo, tra fede e storia, tra mare e montagna: l'"Iter Aquileiense - Cammino Celeste" è un percorso adatto a persone di tutte le età, preferenze e fedi, che spazia in un territorio collocato in tre diversi stati (Italia, Austria e Slovenia).
Si parte infatti dal Friuli Venezia Giulia, regione dal doppio confine con Austria e Slovenia.
Il cammino italiano copre circa 200 km da Aquileia, sede di una basilica paleocristiana che conserva splendidi mosaici del III - IV secolo, al Monte Lussari, estremo confine a nord est d'Italia, dove sorge un santuario mariano detto dei "Tre popoli", perché meta di pellegrinaggi da Italia, Austria e Slovenia.
Da qui volendo si può proseguire verso Maria Saal, in Austria, o Brezje, in Slovenia.
Il percorso è caratterizzato da un'estrema varietà ambientale e nel tragitto pellegrini e turisti possono fare quindi molteplici esperienze: incontrare piccole chiese di campagna e santuari più famosi come Castelmonte, visitare città ricche di storia e arte come Cividale del Friuli, fingere di perdersi nel silenzio delle foreste e dei parchi naturali, attraversare guadi e imbattersi nelle orme degli orsi.
L'"Iter Aquileiense - Cammino Celeste" è praticabile per tutto il suo percorso dall'inizio del mese di giugno fino ai primi giorni del mese di settembre, mentre negli altri mesi alcuni tratti di montagna non sono agibili a causa della neve.
La proposta di itinerario è completa di mappe, tracce GPS e indicazioni per i pernottamenti, disponibili sul sito www.camminoaquileiese.it.